Codata Explorer

Servizio online destinato ai professionisti
dei settori retail e immobiliare commerciale

La stampa è possibile esclusivamente a partire dal pulsante che serve a generare i file pdf:

Locale commerciale

Nella banca dati Codata la maggior parte dei locali ha una destinazione commerciale e viene riunita sotto la denominazione “Locali Commerciali”. Gli altri locali (abitazioni, monumenti, edifici pubblici o religiosi,ecc.), che non hanno di per sé una destinazione commerciale, sono riuniti nel settore di attività “Edifici”. Un locale commerciale può, a sua volta, contenere un esercizio commerciale o trovarsi non occupato (vuoto, con lavori in corso, ecc.).

I locali commerciali non occupati sono riuniti nel settore di attività “Esercizi inattivi”.

Gli esercizi possono essere indipendenti o far parte di una rete commerciale organizzata. In questo caso sono riuniti sotto la denominazione "Retailer".

Ad ogni locale corrisponde uno o più settori di attività, secondo la nomenclatura Codata dei settori di attività (vedi 5).

I locali seguono il seguente schema di classificazione:

  • Locali
    • Locali commerciali
      • Esercizi commerciali
        • Marchi Retail / Marchi Insegna nazionali
        • Esercizi indipendenti / Marchi Locali
      • Esercizi inattivi
        • Altri locali (deposito, vetrina, ecc.)
        • Locali con lavori in corso
        • Locali vuoti
    • Edifici (Monumento, Edificio religioso, ecc.)

Sito commerciale

Un sito commerciale, secondo la definizione di Codata, corrisponde ad un insieme di locali commerciali, situati

  • in un'agglomerazione urbana che conta almeno 25.000 abitanti
  • in cui si trova una superficie di vendita di almeno 10.000 m²
  • e che comprende almeno 25-30 punti vendita, tra cui una media superficie, le cui dimensioni devono essere minimo 2.500 m².

E' secondo i principi sopra enunciati che sono fissati i perimetri dei siti Codata.

Tuttavia i criteri sopra descritti non rappresentano una regola assoluta. Succede infatti che anche siti commerciali non corrispondenti ad uno o più criteri si trovino inseriti nella banca dati.

Ecco alcuni esempi di siti commerciali non corrispondenti ai criteri: Saint-Tropez, Deauville, Forte dei Marmi. Sono siti che appaiono inseriti nella banca dati, poiché, pur non rispondendo ai criteri di base che sono stati fissati, sono ritenuti significativi dal punto di vista commerciale.

Un sito commerciale può essere di vario tipo: centro urbano, centro commerciale, zona commerciale, retail park, outlet, stazione/aeroporto.

  • Centro urbano
  • Stazione/ Aeroporto
  • Zona Commerciale
  • Centro Commerciale
  • Retail Park.

Polo commerciale

Un Polo commerciale è un insieme di locali commerciali, che sono situati in un sito commerciale principale e contemporaneamente negli altri siti commerciali contenuti nello stesso perimetro.
Esempio: il polo commerciale "Lille Centro" comprende sia il sito commerciale "Lille: Centro", sia l'insieme dei siti commerciali contenuti nel suo perimetro, ovvero i siti "Euralille", "Le 31", "Le Passage des Tanneurs" e "Grand'Place".

Progetto commerciale

I Progetti commerciali censiti nella banca dati sono classificati nelle seguenti categorie:

  • creazioni
  • trasferimenti
  • ristrutturazioni
  • ampliamenti
  • ristrutturazioni urbanistiche
  • "new traffic builder".

Per essere inserito nella banca dati, non è fondamentale che il progetto abbia ricevuto un'autorizzazione od un permesso. Succede molto spesso che i progetti siano censiti, ben prima di aver ricevuto le necessarie autorizzazioni amministrative. Ogni progetto deve comunque necessariamente essere commercialmente significativo, in relazione.

Settori di Attività – Definizione e classificazione

La nomenclatura dei settori di attività è stata definita da Codata, con una ripartizione in settori di attività generali e dettagliati. Particolari gruppi di settori di attività sono stati inoltre definiti, in funzione delle statistiche di ripartizione degli esercizi commerciali.

Ad ogni esercizio commerciale possono essere collegati uno o più settori di attività (fino ad un massimo di sei). In prima posizione è sempre posto quello che è considerato il settore di attività generale del punto vendita, il quale, in particolare, servirà di riferimento per la creazione delle carte tematiche.
Tuttavia ogni ricerca effettuata su qualsiasi settore di attività collegato al punto vendita, lo identificherà nella misura in cui esso risulta collegato, che si trovi o meno in prima posizione.

Marchio Insegna nazionale / Retailer

Une Retailer corrisponde sempre ad un concetto commerciale duplicato. Il marchio insegna può avere una diffusione regionale o nazionale, ma deve contare almeno 10 punti vendita nella banca dati Codata. Tuttavia, nella banca dati, sono ugualmente compresi, sia concetti commerciali nuovi, considerati di avvenire, sia altri concetti commerciali, originari di paesi non analizzati da Codata.

Società di Servizi del settore immobiliare commerciale

Una società di servizi immobiliari inserita nella banca dati Codata è una società attiva nel settore immobiliare commerciale. Si tratta per esempio di società proprietarie di immobili commerciali, oppure attive nell'investimento, nella promozione, nella consulenza, nello sviluppo di marchi, nella valutazione immobiliare, nella gestione di centri commerciali o nella commercializzazione di spazi all'interno dei centri stessi

Top